Ambiente.it è una divisione Terranova
Ambiente.it Logo
  1. News>
  2. Dove Finiscono I Nostri Rifiuti
Approfondimenti | 27/6/2024

Dove finiscono i nostri rifiuti?

ciclo rifiuti urbani

Ciclo dei rifiuti urbani

Il ciclo dei rifiuti urbani è un sistema complesso che mira a gestire efficientemente i rifiuti prodotti nelle aree urbane, minimizzando l'impatto ambientale e massimizzando il recupero di materiali riutilizzabili o riciclabili.

La raccolta dei rifiuti urbani è un processo fondamentale nel ciclo di gestione dei rifiuti, che richiede un'organizzazione attenta e metodi specifici per garantire efficienza e sostenibilità.

Tipologie di rifiuti prodotte dai cittadini

  • Rifiuti speciali

    Elettronici, batterie, farmaci scaduti

  • Raccolta organici

    Scarti alimentari e di giardinaggio

  • Rifiuti indifferenziati

    Materiali che non possono essere riciclati.

  • Rifiuti riciclabili

    Carta, plastica, vetro, metallo, alluminio, etc.

terranova

I rifiuti differenziati possono essere sottoposti a recupero o riciclo per valorizzare al massimo i materiali separati. I rifiuti non ulteriormente valorizzabili sono sottoposti a trattamento e deposito definitivo in discarica.

Recupero e riciclo dei materiali

Nell’ambito dell’economia circolare le attività di recupero e riciclo hanno l’obiettivo di massimizzare la durata di risorse, prodotti e componenti attraverso un riutilizzo ottimale, abbandonando così il classico modello lineare usa e getta.

Con il riciclo i materiali di rifiuto sono ritrattati per ottenere prodotti, materiali o sostanze da utilizzare per la loro funzione originaria o per altri fini. Queste attività rappresentano, per una parte significativa del sistema industriale, una indispensabile fonte di approvvigionamento di materie prime secondarie idonee al reimpiego in altri processi produttivi. Attualmente la disponibilità di materie prime secondarie è, infatti, essenziale per una pluralità di settori industriali che utilizzano materiali quali acciaio, alluminio, carta, vetro, legno e materie plastiche.

A ciò si aggiunge la dimensione ambientale del sistema del recupero e riciclo, visto che tali operazioni comportano minore prelievo di risorse, riduzione dei consumi energetici e calo delle emissioni dei gas ad effetto serra. La valorizzazione del riciclo può apportare, pertanto, un contributo decisivo al miglioramento delle politiche energetiche ed economiche in una prospettiva di sostenibilità.

A fronte della produzione di rifiuti risulta quindi strategico aumentare i percorsi di valorizzazione di scarti e residui che possono essere gestiti o come sottoprodotti o dai quali si possono ottenere End of Waste (Materie Prime Seconde).

Recupero energetico

I termovalorizzatori, noti anche come impianti di termovalorizzazione, sono impianti industriali progettati per la combustione di rifiuti solidi urbani (RSU) e altri rifiuti non pericolosi (o sanitari) a fini energetici e ambientali. Questi impianti hanno lo scopo di ridurre il volume dei rifiuti, minimizzare l'impatto ambientale e recuperare energia sotto forma di calore e, talvolta, di elettricità.

Il recupero energetico, anche se non prioritario rispetto a quello di materia, è stato indicato come necessario dalla normativa europea e nazionale, ai fini dell'attuazione di un sistema sostenibile di gestione dei rifiuti, in quanto consente il risparmio di combustibili fossili e riduce il quantitativo di rifiuti da avviare in discarica.

Smaltimento

Lo smaltimento, che la normativa individua come residuale nella gerarchia della gestione dei rifiuti, consiste nel trattamento e deposito definitivi di rifiuti e scarti non ulteriormente valorizzabili.

Tipicamente lo smaltimento è identificabile con il deposito in discarica, anche se la normativa ricomprende in questa definizione tutti i processi di trattamento preliminari che vengono effettuati sui rifiuti per minimizzare gli impatti finali.


Il ciclo dei rifiuti urbani

  • Produzione
  • Raccolta
  • Trasporto
  • Trattamento e Smaltimento
  • Monitoraggio e Controllo


Le fasi del processo di gestione dei rifiuti urbani

Produzione dei rifiuti

Attività del Cittadino La prima fase del ciclo dei rifiuti urbani inizia con la produzione dei rifiuti da parte dei cittadini.

Differenziazione dei Rifiuti La corretta separazione dei rifiuti alla fonte è essenziale per il successo del ciclo di gestione. I cittadini devono seguire le indicazioni del servizio di raccolta differenziata del proprio comune, utilizzando i contenitori appositi per ogni tipologia di rifiuto.

Raccolta

Servizi di Raccolta Le amministrazioni locali affidano la gestione della raccolta dei rifiuti a enti pubblici o privati. La raccolta può avvenire in diversi modi:

  1. Porta a porta: gli operatori ritirano i rifiuti direttamente dalle abitazioni.
  2. Cassonetti stradali: i cittadini conferiscono i rifiuti nei cassonetti dislocati lungo le strade.
  3. Isole ecologiche: aree attrezzate dove è possibile conferire rifiuti particolari, come elettrodomestici o rifiuti pericolosi.

Trasporto

Logistica del Trasporto Dopo la raccolta, i rifiuti devono essere trasportati agli impianti di trattamento. Questo passaggio richiede una gestione logistica efficiente per minimizzare i costi e l’impatto ambientale, per questo è importante ottimizzare i percorsi in modo da ridurre le emissioni di CO2.

Il trasporto può avvenire tramite camion, compattatori o, in alcuni casi, tramite trasporto ferroviario.

Trattamento e Smaltimento

Selezione I rifiuti differenziati vengono ulteriormente separati e preparati per il riciclo, rimuovendo contaminanti e suddividendo i materiali per tipo e qualità.

Riciclo I materiali riciclabili vengono trasformati in nuove materie prime.

Compostaggio I rifiuti organici vengono trattati per produrre compost, un fertilizzante naturale utilizzato in agricoltura.

Termovalorizzazione I rifiuti non riciclabili vengono inceneriti per recuperare energia sotto forma di elettricità o calore.

Discariche I rifiuti residui vengono smaltiti in discariche controllate, progettate per minimizzare l’impatto ambientale.

Monitoraggio e Controllo

Regolamentazione Le autorità locali e nazionali stabiliscono norme e regolamenti per garantire che la gestione dei rifiuti avvenga nel rispetto dell'ambiente e della salute pubblica. Queste norme coprono tutti gli aspetti della gestione dei rifiuti, dalla raccolta allo smaltimento finale. Inoltre ARERA ha funzioni di regolazione e controllo del ciclo dei rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati. 

Controlli Periodici Vengono effettuati controlli periodici sulle attività di gestione dei rifiuti e sugli impianti per assicurare la conformità alle normative vigenti. Questi controlli includono l'aderenza agli standard di qualità contrattuale e tecnica del servizio di gestione dei rifiuti urbani, il monitoraggio delle emissioni.

Educazione e Sensibilizzazione

Campagne di Sensibilizzazione Le amministrazioni locali e le organizzazioni ambientaliste promuovono campagne di sensibilizzazione per educare i cittadini alla riduzione dei rifiuti, al riutilizzo e alla corretta differenziazione dei materiali. Quali:

  • Materiale informativo: opuscoli, volantini, guide pratiche.
  • Eventi pubblici: giornate di sensibilizzazione, incontri con esperti, laboratori didattici.
  • Giornate di raccolta dei rifiuti: eventi in cui i cittadini collaborano per pulire aree pubbliche.
  • Laboratori educativi: attività nelle scuole per insegnare l'importanza della riduzione, del riuso e del riciclo.

Responsabilità condivisa nella gestione dei rifiuti

Il ciclo dei rifiuti urbani è un processo complesso che richiede la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, dai cittadini alle amministrazioni pubbliche, passando per gli operatori del settore. Ogni fase del ciclo è fondamentale per garantire una gestione efficiente e sostenibile dei rifiuti, riducendo l'impatto ambientale e valorizzando le risorse attraverso il riciclo e il recupero energetico. Solo attraverso un impegno condiviso e una corretta informazione possiamo costruire un futuro più sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Soluzioni per una gestione sostenibile dei rifiuti

La nostra tecnologia influenza a cascata milioni di utenti e il nostro obiettivo non si ferma all’essere sostenibili, ma si estende al guidare i nostri clienti ed i cittadini nel loro percorso di sostenibilità. 

Riteniamo fondamentale adottare strumenti e mezzi fondati su tecnologie innovative per promuovere la consapevolezza ambientale per ispirare in ogni persona comportamenti sostenibili e consapevoli, con particolare riguardo all’utilizzo di risorse limitate. 

Grazie ai nostri software 2.000.000 di famiglie in Italia ricevono supporto nel processo di differenziazione, grazie alle informazioni veicolate da Junker APP. Grazie alle soluzioni sviluppate insieme ai nostri partner di filiera, Arcoda e Sartori Ambiente, l’Utility è in grado di fare misurazioni accurate degli svuotamenti e conferimenti, in modo da fornire i dati per l’applicazione di tariffe puntuali, TARIP, che premiano i comportamenti virtuosi del cittadino. Il cittadino ha inoltre a disposizione un portale per la visualizzazione dei propri dati: questo contribuisce ad aumentare la consapevolezza delle proprie abitudini e a ridurre la componente non differenziata dei propri rifiuti. Inoltre forniamo gli strumenti per una corretta gestione dei diversi materiali nelle lavorazioni di riciclo negli impianti.

Potrebbe interessarti anche...

ambiente logo

23/5/2024

Centri di Raccolta ed Ecocentri: gestione digitalizzata in mobilità

Leggi di più

18/1/2024

ECOS: Forse non tutti sanno che… XFIR App per i trasportatori

Leggi di più

23/12/2023

RENTRi - Decreto n. 251 del 21.12.2023 "Istruzioni per la compilazioni dei nuovi modelli di formulario e registri di carico e scarico rifiuti”

Leggi di più

14/12/2023

ECOS: Forse non tutti sanno che… Insieme a Junker per la trasparenza

Leggi di più

7/12/2023

ECOS: Forse non tutti sanno che… Gestione Operativa dei Servizi in mobilità

Leggi di più
Condividi sui social Facebook Whatsapp
Contattaci

Contatti

Ti abbiamo incuriosito? Scrivici!

Saremo felici di approfondire le tue necessità e capire come possiamo diventare il partner ideale per le esigenze di digitalizzazione, innovazione e sostenibilità del tuo business.